Prodotti tipici campani

La Campania è una regione ricchissima di delizie e sapori ricercati. Un posto d’onore va riservato alla delicatissima mozzarella di bufala, che oggi ha ottenuto la denominazione DOP, per le sue indubbie qualità in fatto di materia prima impiegata – il latte fresco di bufala, ricchissimo in grasso e proteine – e di processo di filatura. La particolare consistenza di questo formaggio fresco si ottiene infatti lavorando a mano la pasta in acqua bollente, fino a farla filare, ottenendo una specie di cordone filamentoso da cui si ricavano le varie forme e pezzature.

Un altro tipico prodotto della Campania da affiancare, in ordine di importanza, alla mozzarella di bufala è senza dubbio il pomodoro San Marzano, che in questa regione trova terreno fertile grazie al clima mediterraneo e all’esperienza acquisita dagli agricoltori dell’area di produzione. Le caratteristiche di questo prodotto sono la forma allungata, il colore rosso acceso e un sapore agrodolce, esaltato dal processo di trasformazione in “pelato”.

Da segnalare, infine, il limone di Sorrento da cui si ricava l’apprezzato liquore, e nella zona del Cilento, il pregiato olio extravergine d’oliva ed il fico bianco del Cilento. Quest’ultimo, di colore giallo chiaro ambrato e dal gusto molto dolce, si ottiene dal processo di cottura al forno del fico e viene venduto anche farcito con mandorle, noci, nocciole, semi di finocchietto, bucce di agrumi.